Il Progetto, di durata triennale, propone attività di agricoltura sostenibile e di formazione agroalimentare, in collaborazione con l’associazione partner locale AYDA, che ha sede a Zabré.

La zona del Boulgou è danneggiata da numerose ed estese attività minerarie che contribuiscono a disinteressare la popolazione locale verso il potenziale agricolo della regione.

La valorizzazione dei prodotti agricoli locali e l’utilizzo di specie vegetali in grado di arricchire e diversificare l’alimentazione, migliorandone la qualità, è pertanto un obiettivo importante da realizzare.

In particolare, le attività previste dal progetto riguardano: la creazione di orti e di vivai in 20 villaggi della Regione, per incrementare l’utilizzo delle piante locali; la formazione sulle tecniche di apicoltura dalla produzione al confezionamento, che costituisce un’attività redditizia ed al tempo stesso di impatto altamente positivo sull’ambiente; il coordinamento di attività generatrici di reddito, come ad esempio la produzione di succhi, sapone, burro d’arachide, l’allevamento di piccoli animali ecc, svolte da gruppi di donne che insieme formano l’Union des Femmes de Garango.

Leggi la storia di Assanatou, una giovane mamma di Gassougou,  Regione del Centro Est del Burkina Faso

Scarica il depliant