Il progetto ha come obiettivo la creazione di una sinergia tra tutti gli attori rilevanti nel settore della produzione delle cipolle allo scopo di contribuire ad una crescita economica sostenibile, per le donne e i giovani della Sierra Leone.

L’agricoltura è una componente chiave per la riduzione della povertà nel paese; ha enormi potenzialità come mezzo per creare posti di lavoro e generazione di reddito, rafforza la sicurezza alimentare e contribuisce al miglioramento della nutrizione.

La cipolla è un ingrediente fondamentale della dieta in Sierra Leone, ma nonostante la grande richiesta, le conoscenze sulla sua coltivazione e conservazione sono limitate e questo rappresenta un freno alla crescita della quantità e della qualità dei prodotti nel paese. Rafforzando il coordinamento degli attori del settore, (Ministero dell’Agricoltura, istituti di formazione, agro-rivenditori, trasformatori e operatori di mercato) il progetto intende aumentare la qualità e i livelli di produzione dei piccoli proprietari, creando in questo modo nuovi posti di lavoro e opportunità di reddito.

 

Scarica il depliant