In Burundi, il 90% della popolazione locale si dedica all’agricoltura familiare, un’agricoltura per lo più di sussistenza che non riesce sempre a garantire cibo sufficiente. LVIA, con l’intervento “Isi Idutunze: la terra che ci dona la vita”,  ha strutturato dei servizi agricoli ed investito sulla formazione degli agricoltori  in modo che le famiglie possano vivere del proprio lavoro e nello stesso tempo migliorare la sicurezza alimentare. Il principio su cui si basano le attività è “Insieme è meglio”, cioè è più vantaggioso aggregare le produzioni, ad esempio per una presenza più forte sul mercato, piuttosto che fare tutto da sé, in modo individuale, che è invece l’abitudine. Le comunità, seppur di gruppi e idee politiche diverse, hanno il desiderio di migliorare le proprie condizioni di vita. Allora, l’impatto del progetto va oltre, diventando un terreno d’intesa per costruire sviluppo, minimizzando le tendenze divisive nella società.

www.lvia.it

Scarica il volantino