Nato per lo sviluppo e il sostegno sul piano alimentare e economico di differenti Centri Orfanotrofi della città di Brazzaville, il progetto Mama Mabele è incentrato sull’agricoltura biologica, familiare e sociale.

Inizialmente gestito, grazie ad un intervento di micro-credito, da una famiglia di agricoltori parimenti responsabile di un Orfanotrofio cittadino, il progetto mira a migliorare le condizioni vita di una delle fasce più vulnerabili della popolazione (bambini orfani, abbandonati o in situazione di grave emarginazione sociale), attraverso la strutturazione di una filiera di coltivazione agro-ecologica e, nel lungo periodo, di una filiera agro-alimentare artigianale. Coltura bio, diversificazione della produzione, ridistribuzione dei prodotti agli Orfanotrofi e vendita al pubblico, come attività generatrice di reddito, costituiscono solo alcune delle azioni compiute grazie al progetto.

Realizzato su alcune parcelle adiacenti all’Orfanotrofio, attualmente lavorano al progetto 5 uomini e 5 donne e diversi adolescenti in formazione, ospiti dei Centri Orfanotrofi interessati. Obiettivi del progetto, nell’ambito di una strategia di sviluppo sostenibile e duraturo, sono, nel medio e lungo raggio, quelli di accrescere le competenze degli agricoltori coinvolti, di formare al lavoro nuovi gruppi di giovani e di giungere alla costituzione di una cooperativa agricola, in grado di implementare le superfici coltivabili a disposizione, di continuare nell’impegno di ridistribuzione dei prodotti agli Orfanotrofi e di creare un nuovo indotto economico legato alla trasformazione agro-alimentare.

Scarica il depliant