Sempre in Mozambico, Medicus Mundi Italia, con il progetto “PRoTeggiMi” intende rafforzare il modello di Primary Health Care centrato sui bisogni delle comunità e sperimentato negli ultimi anni, attraverso il quale MMI supporta i centri di salute e le Brigadas Moveis (équipe sanitarie mobili) nelle visite comunitarie promuovendo i servizi essenziali di salute primaria per le comunità rurali più distanti dai centri di salute e quindi più vulnerabili per la difficoltà di accesso ai servizi sanitari di base.

Il progetto mira a espandere il modello geograficamente a nuove comunità beneficiarie (ad oggi 5 distretti nella Provincia di Inhambane: Morrumbene, Homoine, Massinga, Funhalouro e Panda) e, allo stesso tempo, ad aumentare la qualità e l’efficacia attraverso un intervento specifico di lotta a HIV e tubercolosi, con particolare sforzo verso la prevenzione verticale di HIV (PTV). Per le donne gravide e in età fertile è previsto uno screening mirato e un follow up individualizzato per le donne sieropositive e i loro bambini.

A beneficiare del progetto sono 216.000 persone, di cui: 70.000 bambine/i di età inferiore a 5 anni, 26.000 minori di età compresa tra i 5 e i 14 anni, 120.000 maggiori di 14 anni. Nello specifico saranno le donne beneficiarie di visite pre e post-natali e seguite nella pianificazione familiare; bambini in consultazione; adulti partecipanti a sessioni di educazione sanitaria; pazienti sottoposti a test dell’HIV e della tubercolosi.

Scarica il volantino