OVCI attraverso il Centro Usratuna di Juba – Dispensario e Centro Riabilitativo – sostiene le donne che affrontano la gravidanza in un Paese difficile come il Sud Sudan, con l’obiettivo di creare consapevolezza in un momento così importante nella vita di una donna. Le assiste durante tutta la gestazione con visite programmate, sostegno alimentare e farmacologico, quando necessario.

Oltre a questo ha attivato un programma di diagnosi precoce di disabilità attraverso l’utilizzo dell’ecografo; le supporta in caso di diagnosi di disabilità durante la gravidanza e, soprattutto, nei primi anni di vita del bambino. L’assistente sociale del Centro, una volta fatta la diagnosi, spiega con parole semplici alla mamma e alla sua famiglia la patologia del bambino, il fisioterapista dà indicazioni pratiche su come stimolare il neonato riguardo la postura e le attività che possono essere fatte a casa. Il bambino viene inserito in un programma di riabilitazione precoce per favorirne lo sviluppo delle abilità residue.

Questa consapevolezza e il costante supporto di OVCI facilitano un cambio di mentalità nella società locale per favorire l’inclusione delle donne che hanno figli con disabilità.

Scarica il Depliant